Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

In questa cartolina del 1933, dell’Ara della Vittoria è priva del monumento ai Caduti. Monumento che nel 1934 da piazza Cesare Battisti troverà qui la giusta collocazione. Alle spalle del Sacrario le abitazioni che verranno abbattute nel secondo dopoguerra per fare posto alla nuova centrale telefonica della S.T.I.P.E.L. ed a fianco le Scuole Elementari.

Testo tratto dalla rubrica “Scorci e personaggi ‘dla veja Savian” de “Il Saviglianese”, pubblicato in data7/07/2021.


Titolo originale: L'Ara della Vittoria
Datazione: 1933
Archivio Privato-Mondino; pubblicato da Il Saviglianese in data 7/07/2021
Argomento: Ambiente fisico e infrastrutture